Denti all’estero

 

I DENTI  ALL’ESTERO

 

Ad un autogrill, scambiando quattro chiacchiere con un signore, ho saputo che alcuni amici stava andando in Croazia per sottoporsi ad un ciclo di cure dentistiche. Quando lo ho informato della mia professione, il dentista appunto, dopo un attimo di lieve imbarazzo, si è volentieri lasciato andare a

spiegazioni, peraltro non richieste, quasi cercasse di condividere con me i motivi della sua scelta.

La chiacchierata è stata forse troppo breve, ma io questi motivi non solo non sono riuscito a condividerli, ma nemmeno a vederli.

Scendere in particolari tecnici sarebbe ingeneroso verso i colleghi croati, che non possono replicare o semplicemente spiegarsi meglio, mi limito ad affermare che l’odontoiatria italiana non ha niente da invidiare a nessuno.

I costi riferitemi mi hanno sconcertato, certo sono inferiori alla nostra media, ma non al punto di

affrontare il viaggio, a meno che non lo vediamo anche sotto il profilo turistico.

La qualità dei prodotti è presto misurabile, sono gli stessi usati in tutto il mondo, spero, ma il mio interlocutore non ha saputo ragguagliarmi a sufficienza.

Quello che mi ha lasciato di sasso è l’assistenza: per ogni controllo bisogno bisogna oltrepassare il confine. Ma stiamo scherzando?

Pochi giorni fa, dopo sette anni, ho deciso di cambiare vettura, ma la prima cosa di cui mi sono occupato è la rete di assistenza fornitami in loco dalla marca da me prescelta.

La nostra salute vale meno? Davvero ci dobbiamo preoccupare del tagliando della nostra auto e non di quello della nostra bocca?

La domanda così formulata solleverebbe, secondo me, un coro di…. NOOO!!!

Il fatto è che nell’immaginario collettivo spesso si pensa ai denti e alla nostra bocca come a qualcosa di meccanico, di finito e chiuso per sempre, una volta terminata la cura, non a qualcosa di delicato in continuo cambiamento,esposto all’aggressione dei batteri, dei carichi di masticazione, del tempo.

Il nostro corpo, pur straordinario, non è fatto dell’acciaio di una possente Ferrari, comunque ricordiamo che Maranello è vicino a Modena non in Croazia.