Griglia di titanio con rilascio di antibiotico

In odontoiatria nel tentativo di rigenerare l’osso alveolare andato perduto si usano spesso griglie di titanio traforate, che per la loro biocompatibilità e le loro caratteristiche meccaniche ben si prestano a sostenere il materiale da rigenerazione ossea vera e proprio (esempio: materiale sintetico). Queste griglie vengono poi ricoperte dalla mucosa alveolare in attesa della rigenerazione ossea vera e propria. In questa fase di attesa la complicanza piu’ indesiderata è l’infezione, in grado di vanificare tutta l’opera. Si vuole proporre la produzione di griglie di titanio in grado di rilasciare antibiotico. La tecnologia in grado di fare ciò esiste da tempo, quindi originale può considerarsi solo l’applicazione dentale descritta. Le griglie in questione vengono ricoperte da uno strato antibiotico e uno polilattico, secondo una metodica già usata nella costruzione degli stents per cardiochirurgia. Il lento e graduale dissolversi dell’acido polilattico rilascerà l’antibiotico prescelto.


DISEGNO PRINCIPALE

griglia titanio2

FOTO

griglia titanio